Lotta alla mafia

Credo che la lotta alla mafia ed a tutte le forme di delinquenza sia lo specifico di una società fondata sulla civiltà e sull'uomo consapevole, consapevole di che cosa sia veramente la storia ed il bene ed il male. Noi tutti abbiamo il dovere di fare il possibile per creare una società che si avvicina maggiormente agli stilemi di CIVIS che la civiltà vedica, con i suoi antichissimi insegnamenti, ci propina. Nei Veda Dio si manifesta a più riprese in seno alla società umana proprio per adempiere il Suo divino disegno di far trionfare sempre il bene e la società dei giusti. Fate d'uopo quindi che Il Signore con la Sua venuta non vi trovi impreparati e impantanati in relazioni con individui degni solo degli inferni più infami! Hare Krishna!

mandala

offese

 

 

LE OFFESE CHE VENGONO DAL FANGO NON MI OFFENDONO, ALTRESI' IL FANGO SCIVOLA SULLA CORAZZA DELLA MIA PIU' PROFONDA INDIFFERENZA!

 

                                                                                     Sri Krishna

Surat Al Fatiha

Allahu akbar! La ilaha illa Allah! A'udu Billahi mina shaitani ragimi.

1) Bismillahi Arrahmani Arrahimi

2) Alhamdulillahi Rabbi alaymina

3) Arrahmani Arrahimi

4) Maliky youmi deen

5) Iyaka nabudu wa Iyaka nastaiynu

6) Idina alsirata almustaqima

7) Sirata alladina anamthalihym ghayri 'lmaghdoubi alihym waladdallina

 

Il Dio è il più grande! Non c'è divinità all'infuori di Lui! Chiedo ricetto al Dio dai peggiori dei satana.

1) Nel Nome di Dio Il Compassionevole Il Misericordioso

2) La lode spetta al Dio Signore degli universi

3) Il Compassionevole Il Misericordioso

4) Padrone del giorno del Giudizio

5) Te solo noi adoriamo Te solo noi glorifichiamo

6) Guidaci sul retto sentiero

7) Il sentiero di chi vive nella Tua grazia che non va soggetto alla Tua ira e si tiene lontano dall'errore.

No è stato inserito alcun video

Bhagavad Gita 18:66 sarva-dharman parityajya mam ekam saranam vraja aham tvam sarva-papebhyo moksayisyami ma sucah

Lascia ogni forma di religione e abbandonati a Me. Io ti libererò da tutte le reazioni del peccato, non temere.

Hullo! How are you?! I am doing fine, and you?! Wellcome to My site, babies.Fight My battle and all you'll find happiness and beauty things. God

No è stato inserito alcun video

2000

Eravamo all'inizio del secondo millennio, praticamente era il capodanno del 2000, e Il Signore Sri Krishna si trovava a Vaikuntha, nel bar sotto il mare, a discutere con Cesare sul fatto che Lui fosse o non fosse definibile come uno space cowboy (ragazzo spaziale guardiano di vacche). Il Signore, per tutta risposta alle pur discrete argomentazioni di Cesare che lo riteneva indefinibile da parole del genere, rispose che Krishna è spesso rappresentato a goloka Vrindavana mentre porta al pascolo le Sue mucche cavalcando spesso e volentieri un vitellone bardato di ghirlande ed aurei fregi. Al tanto decantare le gesta del Signore il povero Cesare è stato preso da sentimenti trascendentali di estasi e d'amore per Krishna ed ha subito convenuto che Il Signore Sri Krishna era con certezza assoluta uno space cowboy convincendo Krishna a chiarire che la parola space (spazio) indicava il Mondo Spirituale o Vaikuntha Dhama.

E come diceva Isa ibn Maryam (Gesù figlio di Maria): "Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio."

Che Il Signore Sri Krishna conservi sempre i Suoi devoti nelle onde trascendentali dell'oceano della Sua Misericordia.

                                                                            OM MANI PADME HUM

                                                                                        Sri Krishna

PER UNA CRITICA DELLA FOLLIA PURA

di Giovanni Lorusso Sri Krishna che credevasi Dio e scoperse di esserLo veramente.

Salve! Ho intenzione di raccontarvi una storia. Se avrete pazienza e circospezione potrete seguirmi e forse chissà... divertirvi! Pazienza è facilmente comprensibile come richiesta, circospezione no. Vi spiego subito il perchè forse ne avrete bisogno di circospezione: sapete quanti morti ha provocato la lettura e l'interpretazione di testi più o meno noti, quali ad esempio La Bibbia, Il Corano, il capitale, il libretto rosso di Mao o Mein Kampf di Adolf Hitler?! No? Neanch'io, ma non ha importanza. Comunque visto che abbiamo parlato di morti mi dilungherò comodamente sulla mia metempsicosi o trasmigrazione dell'anima che dir si voglia dal corpo di mio nonno, ovvero me stesso nella precedente incarnazione in quello di oggi. Secondo la cultura a me promettente di più felici e radiosi futuri, la cultura vedica, l'anima è scintilla di luce divina che trasmigra di corpo in corpo eternamente fin quando non ristabilisce la sua eterna relazione con l'Amato per Eccellenza: l'Anima Suprema. Avendo già realizzato questo divino contatto ho deciso un si fa per dire breve periodo nella dimensione materiale in svariate incarnazioni prima di raggiungere il luogo di non ritorno, il mondo spirituale. E per rispettare la mia volontà abbandonai il già logoro involucro materiale ce era mio nonno, e scintilla di luce divina mi diressi tra le nuvole da dove poi sotto forma di pioggia sarei ricaduto sulla terra e sempre secondo la scienza vedica, attraverso un seme divorato da un maschio sarei diventato uno spermatozoo. Mi ritrovai così in un cracker integrale che veniva occasionalmente? mangiato poi da un ufficiale russo in un sommergibile atomico al largo di Stromboli. Ma quel povero ufficiale non sapeva che il patto atlantico stava seguendo il suo sommergibile già dal largo di Gibilterra, quando era entrato nel Mediterraneo e che presto, quando si sarebbero trovati al largo della base NATO  di Livorno sarebbero stati fermati per un periodo imprecisato di giorni e costretti a trascorrere il tempo come prigionieri di riguardo nella base come il menu da guerra fredda propinava. Ma in quei giorni la bella Marilyn Monroe si trovava in quella base per propiziare le celebrazioni in terra straniera di una non meglio conosciuta ricorrenza americana. Infastidita dai modi provinciali di qualche sempliciotto di Philadelphia che la importunava, orientò i suoi fari abbaglianti sul parabrezza del bell'ufficiale russo, che colpito al cuore cominciò con maestria ucraina e bolscevica una corte spietata che si risolse in una movimentata copula sotto un solitario lampione ai margini della base. Così nacqui io, ma purtroppo per me fui scambiato in gran segreto con un bambino nato morto ad una coppia napoletana temporaneamente residente a Livorno per lavoro. Fin qui tutto plausibile, ma veramente insopportabile si dimostrò la mia vita in seguito, dato che sono tutt'ora controllato dall'intellighenzia amerikana che vuole evitare incidenti diplomatici di ogni genere. Insopportabile anche il fatto di portarmi ad una conditio mentis simile in qualche modo a quella della mia seconda madre, una psicotica isterica con distonie neurovegetative! Il caso o L'Anima Suprema, a voi la scelta, fece si che questa povera donna fosse la figlia di mio nonno, o meglio mia figlia, che nel frattempo era cresciuta, si era sposata, e ancora più strano, forse per tare ereditarie, era impazzita. La povera Marilyn dopo qualche tempo si suicidò e a dispetto di tutte le tesi ipotizzate sulla sua morte sapete ora che lo fece solo perchè aveva capito che tratutti gli uomini che aveva avuto aveva amato solo lui, il marinaio russo.

Comunque, il fatto di essere il figlio di un'attrice famosa mi ha permesso di credere nella possibilità di poter realizzarmi nel campo artistico. Infatti, all'età di 13 anni mi capitò di vedere il film di mia madre "A qualcuno piace caldo" dove lei era una suonatrice di sassofono in una jazz band. Da quel momento il mio sogno fu di suonare il sax, cosa che tuttora faccio con relativa maestria, acquistata senza inoltrarmi troppo in studi accademici ma semplicemente sfruttando il buon orecchio che la natura ha pensato di donarmi. Ma come dicevo all'inizio circa il rischio di leggere libri di qualsiasi genere, all'età di 18 anni lessi "Il lupo della steppa" di Herman Hesse dove nel capitolo denominato "teatro magico" il sassofonista veniva accoltellato e nacque così in me il timore di un evento simile e quindi l'esigenza di trovare un sassofonista che fosse accoltellato al mio posto. Il tipo di esigenza fece si che il sassofonista fosse un mio discepolo e fu soddisfatta quando incontrai la "Magnum Opus Banda", gruppo poetico-musicale impegnato in performances di Bruno De Marco come poeta e al sassofono Guido Burzio. Le mie vaste conoscenze in esoterismo mi permisero di lavorare alla Grande Opera come collaboratore in composizioni poetiche della band, cosa che concretizzò il giusto ascendente sul gruppo e, come a me interessava, sul sassofonista che mi permise di liberarmi dalla spada di Damocle sospesa sulla mia testa, avendo saputo dall'oracolo cinese che Guido sarà presto accoltellato da un fascista dopo il concerto che si terrà un martedì di luglio di un anno non ancora precisato. Sono quindi finalmente libero di suonare quello che mi pare e mi capiterà di suonare con qualche buon artista, in attesa che un test del DNA mi consenta di entrare in possesso dei beni della mia vera madre; che so, forse una villa con piscina in California.

 

                                                                                                 Sri Krishna